di: Gloria Kolbe, Bear Law, Otto Ark.

Ad oggi dopo le modifiche del 2015, un orso può essere ucciso per futili motivi,

se si avvicina a un’abitazione (quindi anche nei boschi)

se si avvicina ai paesi o se entra in un paese,

se si nutre di frutti di una coltivazione, o di capi d’allevamento,

se attacca per difendere i cuccioli

o se attacca dopo essere stato molestato o provocato,

se entra in abitazioni anche frequentate saltuariamente. Come fa un orso a sapere che sono frequentate saltuariamente è un mistero.

Otto milioni di euro per un progetto che ha 50 orsi, l’uccisione di KJ2 ci è costata 160.000 euro e per motivi molto più blandi se ne possono andare in fumo altre centinaia di euro di contributi collettivi.

Ma andiamo con ordine:

L’uccisione dell’orsa mamma KJ2 è stata permessa da un documento qcn_32_orso_bruno approvato nel 2008 che elenca i comportamenti cosi detti problematici degli orsi

pericolositaOrsiPacobace

e le relative azioni: uccisione dell’animale, sorveglianza, costrizione in un recinto.

azioni

Il PUNTO R ORSA ATTACCA PER DIFENDERE I CUCCIOLI NON PREVEDE L’AZIONE K UCCISIONE

il 30 luglio 2015 viene modificato il documento

2015 pericolosità

 

NELL’ORDINANZA EMESSA DAL GOVERNATORE DELLA PROVINCIA DI TRENTO E’ STATO APPLICATO IL PUNTO: ORSA ATTACCA SENZA MOTIVO 

2008 DA CHI ERANO STATI DECISI I PROTOCOLLI SOPRACITATI.

pacobace

Pacobace è l’abbreviazione di

“Piano d’azione interregionale per la conservazione dell’orso bruno nelle Alpi centro-orientali ”

 è stato redatto da un tavolo tecnico interregionale costituito da:

Provincia di Trento, (Lorenzo Dellai centrosinistra)

Provincia di Bolzano, (Durnwalder Alois SÜDTIROLER VOLKSPARTEI)

Friuli Venezia Giulia,  (Renzo Tondo centro destra)

Lombardia, (Roberto Formigoni centrodestra)

Veneto, (Giancarlo Galan centrodestra)

Ministero dell’Ambiente (Stefania Prestigiacomo Governo Berlusconi)

e ISPRA Piero Genovesi 

è stato formalmente adottato dalle Amministrazioni territoriali coinvolte e approvato dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare con Decreto direttoriale n. 1810 del 5 novembre 2008.”

Coordinamento istituzionale Pier Luigi Fiorentino architetto)

Coordinatore Provincia di Trento Claudio Groff giurista.

Supervisione scientifica Piero Genovesi. Laurea Scienze Naturali Sapienza di Roma (1989 ) Dottorato in Biologia Evoluzionistica 1993)

Tecnico incaricato della stesura  Fraquelli Cristina veterinario

DA CHI SONO STATE DECISE LE MODIFICHE 2015 (MINISTRO AMBIENTE GALLETTI) CHE LEGITTIMANO AD UCCIDERE UN ORSO PER UN NON  NULLA ? MISTERO

APPENA LO VERREMMO A SAPERE VI AGGIORNEREMO.

 

Annunci

Un pensiero su “Orsi affari per milioni e poi li possono uccidere per nulla.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...